Veronica Provolenti

Educatrice, docente teatrale, attrice e regista. Consegue la maturità classica presso il Liceo Classico Francesco Vivona e successivamente la maturità Tecnico dei Servizi Sociali presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Armando Diaz.

Si diploma pressso il Centro internazionale del Teatro della Cometa in qualità di attrice. Si forma con Nikolaj Karpov, Natalia Zvereva, Natalia Orekova, Alan Woodhouse Valeria Benedetti Michelangeli, Lilli Cecere, Pierpaolo Sepe, Roberto Romei, Juri Alschitz.

Vincitrice del Master promosso dalla Comunità Europea in Metodologie e Tecniche Avanzate Teatrali. Partecipa con lo Spettacolo “Un Amleto di Legno”- regia di Gianpiero Borgia- al Festival dei due Mondi di Spoleto. Lavora nei radio drammi di Radio Rai Tre.

Conduttrice dal 2002 di laboratori di teatro, di teatro di narrazione, di scrittura creativa, di drammatizzazione e di story-telling nelle scuole pubbliche e private di infanzia, primaria, primaria di primo grado, di secondo grado, superiori e conduttrice di laboratori professionali.
Docente della cattedra di movimento scenico presso I.T.A.C.A InternationalTheatre Academy of Adriatic.

Consulente in public speaking. Fondatrice e regista della Compagnia teatrale Il Volto di Icaro. Ideatrice della rassegna di teatro e musica “Buon Compleanno Cari Maestri”. Firma la regia di diverse opere teatrali di Eduardo De Filippo, Ibsen, F.G Lorca, H. Muller, A. Chekov.

Ideatrice con il dottor Luca Strambi del progetto-laboratorio “Teatro e Psicoterapia della Gestalt Integrati. Firma con Giacomo Nencioni la regia del film-documentario Lontano dal Clamore, di cui cura la sceneggiatura.